Bash – Cerca file più grandi di

Pubblicato il Scritto il da

Vi è mai capitato di voler cercare tutti i file che occupano più di un TOT di KB?

Se la vostra risposta è si, ecco come potreste fare:

  1. Aprite una console
  2. Spostarvi nella cartella desiderata
  3. Lanciate il seguente comando:
    find . -type f -size +400k -exec ls -lh {} ; | awk '{ print $10 ": " $5 }'

Il comando elencherà la path e la dimensione dei file trovati, se non funziona con $10, sostituitelo con $9.

Se volete cancellare tutti i file trovati, poteste lanciare lo stesso comando leggermente modificato:

find . -type f -size +400k -exec rm -rf {} ;

Buona ricerca! 😉

MacOS – Alternativa a wget

Pubblicato il Scritto il da

Se passi da Linux a Mac (per dei motivi che non specifichiamo) la mancanza di alcuni programmi “base” la senti eccome.

Uno fra i tanti e a mio parere il più importante, è sicuramente wget.
Di modi per installare wget nel sistema operativo della Mela ce ne sono moltissimi (vedi qui e qui) .

Oggi vi riportiamo l’alternativa n-esima, senza installare alcun programma ed utilizzando l’escamotage degli alias.

Vediamo un po’ come fare:

  • Aprite una console e digitate
    echo 'alias wget="curl -O"' >> ~/.bash_profile

Ed il gioco è fatto!

Buon scaricamento! :)

Linux – Cerca e sostituisci in più file

Pubblicato il Scritto il da

Linux – Find & Replace across multiple files

Chi non si è mai imbattuto in questo problema?
Probabilmente esistono tool grafici potentissimi, ma cosa c’è più flessibile di una shell? 😀

Ma passiamo hai fatti con esempio pratico: vogliamo sostituire la sequenza “Lib.AbstractSource” in “lib.AbstractSource” in tutti i file Java contenuti in una particolare cartella (/home/Micene/).

  1. Apriamo una shell/console
  2. Spostiamoci nella cartella nella quale effettuare la ricerca
    cd /home/Micene/
  3. Eseguiamo il seguente comando:
    find . -name "*.java" -print 
    | xargs sed -i 's/Lib.AbstractSource/lib.AbstractSource/g'
  4. Fatto!

Già fatto?
Certo! E’ console! 😛

Buona rinominazione a tutti! :)

Eclipse – cannot start “java.lang.UnsatisfiedLinkError: no swt-pi-gtk”

Pubblicato il Scritto il da

Dopo un aggiornamento di versione della mia Kubuntu non sono più riuscito ad avviare Eclipse.

Una piccola finestra mi informava di un errore “generico”, la cui descrizione dettagliata poteva essere letta in un file di log (~/.eclipse/org.eclipse.platform_3.7.0_155965261/configuration/1339322725890.log).

Il contenuto del file di log era il seguente:

!SESSION 2012-06-10 12:05:25.814 -----------------------------------
------------
eclipse.buildId=I20110613-1736
java.version=1.7.0_04
java.vendor=Oracle Corporation
BootLoader constants: OS=linux, ARCH=x86, WS=gtk, NL=it_IT
Command-line arguments:  -os linux -ws gtk -arch x86

!ENTRY org.eclipse.osgi 4 0 2012-06-10 12:05:26.682
!MESSAGE Application error
!STACK 1
java.lang.UnsatisfiedLinkError: Could not load SWT library. Reasons:
	no swt-gtk-3740 in java.library.path
	no swt-gtk in java.library.path
	Can't load library: /home/mpmp/.swt/lib/linux/x86/libswt-gtk
-3740.so
	Can't load library: /home/mpmp/.swt/lib/linux/x86/libswt-gtk
.so

	at org.eclipse.swt.internal.Library.loadLibrary(Library.java
:285)
	at org.eclipse.swt.internal.Library.loadLibrary(Library.java
:194)
	at org.eclipse.swt.internal.C.<clinit>(C.java:21)
	at org.eclipse.swt.internal.Converter.wcsToMbcs(Converter.ja
va:63)
	at org.eclipse.swt.internal.Converter.wcsToMbcs(Converter.ja
va:54)
	at org.eclipse.swt.widgets.Display.<clinit>(Display.java:132)
	at org.eclipse.ui.internal.Workbench.createDisplay(Workbench
.java:695)
	at org.eclipse.ui.PlatformUI.createDisplay(PlatformUI.java:161)
	at org.eclipse.ui.internal.ide.application.IDEApplication.cr
eateDisplay(IDEApplication.java:153)
	at org.eclipse.ui.internal.ide.application.IDEApplication.st
art(IDEApplication.java:95)
	at org.eclipse.equinox.internal.app.EclipseAppHandle.run(Ecl
ipseAppHandle.java:196)
	at org.eclipse.core.runtime.internal.adaptor.EclipseAppLaunc
her.runApplication(EclipseAppLauncher.java:110)
	at org.eclipse.core.runtime.internal.adaptor.EclipseAppLaunc
her.start(EclipseAppLauncher.java:79)
	at org.eclipse.core.runtime.adaptor.EclipseStarter.run(Eclip
seStarter.java:344)
	at org.eclipse.core.runtime.adaptor.EclipseStarter.run(Eclip
seStarter.java:179)
	at sun.reflect.NativeMethodAccessorImpl.invoke0(Native Method)
	at sun.reflect.NativeMethodAccessorImpl.invoke(NativeMethodA
ccessorImpl.java:57)
	at sun.reflect.DelegatingMethodAccessorImpl.invoke(Delegatin
gMethodAccessorImpl.java:43)
	at java.lang.reflect.Method.invoke(Method.java:601)
	at org.eclipse.equinox.launcher.Main.invokeFramework(Main.ja
va:622)
	at org.eclipse.equinox.launcher.Main.basicRun(Main.java:577)
	at org.eclipse.equinox.launcher.Main.run(Main.java:1410)

Una rapida ricerca su Google, mi ha portato qui. In questo link ho trovato un banale work-around per risolvere la questione:

cp /usr/lib/jni/libswt-*3740.so ~/.swt/lib/linux/x86

Se questa soluzione non vi sarà di aiuto, vi invito a visitare il link, dove sono presenti altri possibili rimedi.

Buona risoluzione! 😉

Ubuntu e firewall

Pubblicato il Scritto il da

Oggi vi voglio segnalare un’interessante programma dall’interfaccia elegante e semplice che vi permette di configurare il firewall della vostra Ubuntu: Gufw.

Gufw screenshot
Gufw screenshot
Gufw screenshot
Gufw screenshot

Come potete vedere le configurazioni possibili sono minimali, ma reputabili sufficenti per un utilizzo domestico.

Buona protezione! 😉

Modificare il nome del computer in Ubuntu 11.10

Pubblicato il Scritto il da

Il nome del computer viene assegnato durante l’installazione del sistema operativo in modo semi automatico e quindi l’utente pigro si accontenta di quello che gli viene proposto.

E se un giorno lo volessimo modificare??

ubuntu installer

Nessun problema! Semplici e poche operazioni e il gioco è fatto:

  • Premere ALT+F2
  • Digitare: ‘gksu gedit /etc/hostname /etc/hosts
  • Premere Return/Enter/Invio
  • Inserire la propria password quando richiesta
  • Apparirà un editor di testo con due tab
  • Modificare i nomi (evidenziati nell’immagine sottostante) in entrambi i tab, con il nome che più vi aggrada
  • Cliccare su salva, chiudere l’editor di testo e riavviare.

Changing Ubuntu Hostname

Strano che per fare questa semplice operazione non ci sia una GUI in System Settings.

Buona modifica! :)

Fonte: OMG! Ubuntu

Fedora – Installare Kde Task (Pianificatore di operazioni)

Pubblicato il Scritto il da

A volte l’installazione di semplici programmi in Fedora non è poi così intuitiva come dovrebbe, si veda l’installazione di Kate. Perchè per installare un editor devo installare tutto un KDESDK???

Bah! Misteri!

Questa volta vi voglio indicare come installare Kde Task, o come viene tradotto in Italiano: Pianificatore di operazioni. (:?)

KDE Task
KDE Task

E’ un front-end per cron… chiaro no? 😛
In pratica permette di avviare applicazioni, script e quant’altro avviabile ad un orario prestabilito da voi.

Come per Kate dobbiamo installare un pacchetto che contiene più software. Il pacchetto in questione è KDEADMIN.

Quindi:

  • Avviate Konsole
  • Digitare:

sudo yum install kdeadmin

In Impostazioni di Sistema vi comparirà l’icona selezionata nell’immagine ad inizio articolo. 

Buona pianificazione.

PHP – Class ‘DOMDocument’ not found

Pubblicato il Scritto il da

Se vi imbattete in quest’errore mentre provate Apache sulla vostra Fedora, non preoccupatevi. Non sono state installate le librerie per l’interazione di PHP con XML.

Una piccola ricerca su Google ed ecco come risolvere il problema:

  • Aprite una console e digitare:
    sudo yum install php-xml
  • Riavviate il server apache:
    sudo service httpd restart

Fatto!

Buona programmazione! 😀

P.S.
A me questo problema bloccava l’esecuzione di un plugin di WordPress.
Al caricamento del blog compariva un errore  500.
Una rapida occhiata ai log di Apache mi hanno svelato il vero problema:  Class ‘DOMDocument’ not found.

Fedora – Apache, MySQL & PHP – Server Web Casalingo Facile e Veloce

Pubblicato il Scritto il da

Ci sono vari motivi per cui è utile/interessante crearsi un proprio server web casalingo, beh… io non li conosco tutti! 😛

Andiamo al dunque che è meglio. 😀

Installazione dei pacchetti/programmi/server necessari:

sudo yum install mysql mysql-server httpd 
php php-pear-MDB2-Driver-mysqli.noarch mcrypt
php-mysql.i686

Configurazione MySQL

Indichiamo al sistema in quali run level avviare MySQL:

sudo chkconfig --levels 235 mysqld on

Avviamo il server:

sudo /etc/init.d/mysqld start

Modifichiamo la password di amministratore del database server:

sudo mysqladmin -u root password yourrootsqlpassword

Configurazione Apache

Indichiamo al sistema in quali run level avviare MySQL:

sudo chkconfig --levels 235 httpd on

Avviamo il server:

sudo /etc/init.d/httpd restart

Buon test! 😀

Usare Gmail in Google Chrome come client e-mail di default in KDE e Gnome 2

Pubblicato il Scritto il da

Questo interessante articolo è stato recentemente postato in Fedora Planet, in inglese. Ve lo riporto in italiano.

In KDE:

  • Andate in Impostazioni di sistema->Applicazioni predefinite->Programma di posta.
  • Scegliete “Usa un altro programma di posta
  • Inserite nella casella di testo sottostante la seguente stringa:
    /opt/google/chrome/google-chrome https://mail.google.com/mail/?view=cm&fs=1&tf=1&to=%t&su=%s&%u

In Gnome 2:

  • Andate in Sistema->Preferenze->Applicazioni predefinite->Programma di posta.
  • Scegliete “Personalizza
  • Inserite la seguente stringa:
    /opt/google/chrome/google-chrome “–app=https://mail.google.com/mail?extsrc=mailto&url=%s”

Per testarlo:

  • Lanciate da console il seguente comando:
    xdg-open “mailto:test@test?Subject=Hi”

Fonte: qui.

Buon scambio di e-mail! 😀