CPU compra GPU: AMD acquista ATI

Strano che non fosse trapelato niente di questa azione commerciale prima. Quest’evento segnarà la storia del mondo dell’infomatica e verrà ricordato molto a lungo. AMD il 24 Luglio ha annunciato l’acquisizione del gruppo ATI Technologies. L’accordo prevede l’acquisizione di tutte le azioni ATI da parte di AMD, per un controvalore di 4,2 miliardi di dollari (US) in contanti e 57 milioni di azioni AMD. Strano ma vero. Una posizione di rilievo come produttore di chipset per piattaforma AMD era NVIDIA, mentre ATI produceva chipset sia per AMD che per INTEL. Non pensiamo che NVIDIA smetterà di produrre chipset per AMD, ma sarà più realistica l’idea che i chipset per piattaforme INTEL non saranno più marchiati ATI. Inoltre, forse non tutti lo sanno ma ATI ha già stipulato dei contratti con Motorola e Nokia, portando AMD a entrare nel mondo della telefonia mobile. I vantaggi che ne riceveranno i prodotti di casa (AMD-)ATI vanno dalla disponibilità di fabbriche per la produzione dei chip alla presenza di un gruppo forte come AMD alle spalle, difatti le fonderie di AMD sono tecnicamente molto avanzate e questo può solo portare benefici sia per ATI che er noi.
Noi aspettiamo con trepida attesa le consegueze… Ci sarà da divertirsi!

Link:
AMD (Advanced Micro Devices)
ATI Technologies