HSDPA: in rete senza fili

Vi ricordate? In una nota pubblicità di un gestore di telefonia mobile c’era il signor Massimo Boldi che andava in rete (internet) da casa grazie alla “scatolina” senza alcun filo collegato alla linea telefonica. Come possibile? Già da tempo è possibile accedere ad internet dal proprio portatile a patto di usare un cellulare come modem. Usando la tecnologia UMTS, quando la copertura e altri fattori lo permettono, si possono raggiungere velocità teoriche di 2 Mbit/s, quelle effettive si aggirano intorno ai 384 Kbit/s. Ora invece con quella scatolina potremo navigare alla fantastica velocità di 5.4 Mbit/s teorici, effettivi intorno al 1,8Mbit/s (sia in download che upload). Tutto grazie alla tecnologia chiamata HSDPA (High Speed Downlink Packet Access) che non è altro che l’evoluzione della vecchia Umts. Le sperimentazioni di questo nuova tecnologia trasmissiva vengono effettuate già da un anno e recentemente qualche gestore di telefonia mobile ha lanciato le sue offerte.

Link: P.I. parla delle offerte di lancio per HSDPA, Wikipedia per saperne di più.