Quando Windows Spazza Grub

Vi è sicuramente capitato anche a voi. Installate Windows XP (o Vista) e poi una distro qualsiasi di Linux, avendo così la possibilità di avere entrambi i sistemi operativi sul vostro PC. Ma poi cosa succede? Dovete reinstallare Windows (tipico formattone mensile Thx MS!), ma questo comporta la perdita di Grub (GRand Unified Bootloader), il boot loader che vi permette di scegliere che OS far partire sul vostro pc (ATTENZIONE!!! Viene cancellato solo il loader, ma il vostro Linux c’è ancora e che vi è impossibile farlo partire).
Ovviamente è successo anche a me questa disgrazia ecco come l’ho risolta.

Premessa: qui di seguito riporterò i comandi da me utilizzati, si riferiscono alla distribuzione Kubuntu (e di conseguenza Ubuntu), ma se utilizzate ad esempio Knoppix i comandi sono gli stessi, abbiate però “l’accortezza” (si dice così?) di eseguirli da super-utente.

  • Prima di tutto procuratevi procurate il CD Live di una qualsiasi distribuzione, io ho usato Kubuntu 6.10.
  • Avviate Kubuntu in live mode
  • Aprite una shell
  • Ora dobbiamo sapere in che hard disk e in che partizione di questo era installato la versione di Linux, ci sono (almeno) due metodi possibili, il primo digitando da shell il seguente comando
sudo fdisk -l /dev/hda

Dovrebbe comparirvi una lista con una serie di HDA1, HDA2 etc, guardate quella che è ext3 e ricordatevi il suo numero dopo l’HDA.

Se questo metodo non dovesse funzionare (per esempio non viene visualizzato alcun chè non perdetevi d’animo è successo pure a me) c’è sempre l’alternativa grafica.
Aprite il

Menu di KDE –> System Settings –> Advanced –> Disk & FileSystems

Qui troverete l’elenco delle partizioni sui vostri hard disk. Come prima guardate quale partizione è formattata ext3
e ricordatevi il numero dopo HDA.

Come avete notato faccio riferimento ad HDA, che è il disco primario master, ma se la vostra partizione ext3 si trova per esempio su HDB3, non preoccupatevi, l’importante e che vi ricordiate che nei comandi successivi dove io uso l’espressione hdxy, voi dovete digitare al posto di x o a, o b, o c e al posto di y il vostro numero (se non sono sto chiaro in questo punto chiedetemi pure aiuto con un commento).

  • Digitare:
sudo mkdir /mnt/linux
sudo mount /dev/hdxy /mnt/linux/
sudo mount -o bind /dev /mnt/linux/dev
sudo chroot /mnt/linux/

Rispettivamente con questi comandi creiamo una cartella, creiamo un punto di montaggio della partizione con Linux, montiamo un filesystem anche in un altro mount-point in maniera che sia accessibile da più directory, facciamo diventare il nostro hdxy la nostra root.

  • Dopo qualche secondo potremmo digirate:
cd /boot/grub
grub

  • Bene! Siamo a buon punto. Avete presente hdxy? Ora lo trasformaremo in hdkj dove k e j sono delle cifre. L’operazione è semplice non preoccupatevi. Se dopo hd avete a allora il vostra k sarà 1, se avete b allora k sarà 2 e via cosi. Ora sottraete un’unità da y per ottenere j e un’unità da k.

Facciamo un esempio (che sennò non mi faccio proprio capire oggi):
– Abbiamo HDA3
– Trasformando HDA avremmo HD13
– Sottraiamo le famose unita otteremmo HD02
– Quindi avremo k=0 e j=2

(Spero di essermi spiegato bene, altrimenti…COMMENTO! )

  • Digitate:
root (hdk,j)
setup (hdk)
quit

Al posto di k e j mettete i numeri che abbiamo calcolato prima, mi raccomando!

  • Abbiamo finito, riavviamo, togliamo il CD Live e con gran sorpresa troviamo che Grub è ricomparso! Siii!
Quando Windows Cancella Linux
Quando Windows cancella Linux
(la mia prima immagine creata completamente con Gimp)

Se quando avviate Linux compare una specie di scandisk non vi preoccupare, seguite le facili indicazioni a schermo.

Per critiche, precisazioni, aiuti & Co. scrivetemi un commento.



PS: Micene.net non si assume nessuna responsabilità per danni provocati dall’uso dei manuali che vi descriviamo. Insomma, se sbagliate sono *avoli vostri.